Cari amici,

la giornata di ferragosto che ci siamo appena lasciati alle spalle, oltre ad averci portato un caldo rovente, con temperature da record, ha portato alla Comcor Modena un primo traguardo stagionale.

Con le partite disputate domenica in terra Bolognese, il Modena Baseball – alla sua settima giornata di campionato – ha centrato un importante obiettivo.

Quello della matematica salvezza in serie A.

Un risultato per nulla scontato, soprattutto tenuto conto di tutte le avversità pandemiche e delle limitazioni che hanno preceduto l’avvio del campionato.

Per una serie di circostanze ed eventi che hanno portato la Federazione a rivisitare le regole di accesso alla serie A, il Modena Baseball  – ricorderete -si è riaffiacciato alla massima serie dopo un lungo periodo di assenza.

Ma la squadra si è fatta trovare pronta, forte anche dell’inserimento di nuovi giocatori, decisa a sfruttare questa opportunità  al meglio delle sue possibilità.

Pur consapevole che le somme si tirano alla fine del gioco, quando si spengono le luci dei riflettori che illuminano a giorno i campi da baseball, mi permetto di abbozzare questo timido bilancio a tre giornate dalla fine ufficiale del campionato, nella speranza che la nostra squadra possa consolidare i risultati finora ottenuti, mantenendo saldamente la testa della classifica di questa seconda fase del campionato, chiamata pool salvezza.

Su 14 partite disputate, soltanto due sono state quelle perse.

Pur con qualche scivolone lungo il percorso, il Modena Baseball ha infatti dimostrato di possedere giuste capacità ed ottimi numeri per meritare la Serie A anche per la prossima stagione.

Ha saputo rialzare prontamente la testa, nelle due occasioni nelle quali ha rimediato una sonora sconfitta. Reagendo con orgoglio, grinta ed altrettanta determinazione, nell’arco di poche ore è stata capace di ribaltare un risultato a suo sfavore, offrendo al pubblico prestazioni e giocate eccelse e spettacolari .

Ciò significa che la squadra  si è compattata perfettamente nel corso di questi mesi.

Ciò significa che la squadra c’è. La voglia di giocare, e di giocare bene, anche.

Presupposti imprescindibili per continuare al meglio il percorso intrapreso.

Un risultato, quello visto finora, che mi e ci fa ben sperare e del quale non possiamo che essere fieri.

Un caro saluto a voi tutti dal vostro Claudio Champ Campioli

Siamo a vostra completa disposizione

Ti risponderemo o verrai ricontattato a breve