Cari amici,

alla vigilia dell’inizio del campionato 2021, giorno più giorno meno – che quest’anno, per decisione della nostra federazione, vedrà giocare accorpate, in un unico campionato, la A1 e la A2 – volevo soffermarmi su  uno dei pochi aspetti positivi di questo difficile periodo che, ahimè, si sta oltremodo protraendo.

Dopo un’attesa durata “soltanto” 14 anni, la massima Serie torna insperatamente a giocare dalle parti di Via Minutara, approdando al civico n.24.

E chi troverà ad attenderla ai cancelli d’ingresso?  Ma il Modena Baseball, of course!!! Ben lieto di ospitare la Serie A, accogliendola a braccia aperte.

In questi giorni che precedono l’Opening Day – che, vi ricordo ancora, avverrà a brevissimo, il giorno 9 maggio 2021, presso lo Stadio parmense dell’Oltretorrente – c’è tutto un gran fermento per allestire al meglio i campi di gioco e tutte le strutture ad essi adiacenti, così come per organizzare il personale, compreso lo Staff Tecnico, per il doveroso ed imprescindibile rispetto di tutte le regole, in primis sanitarie .

Il Modena Baseball non si vuole far trovare impreparato, desideroso com’è di cogliere questa bella ed importante opportunità della Stagione che sta per partire.

Con la stessa massima serietà che caratterizza l’avvio di ogni stagione, quest’anno vi è una ragione in più che si va ad aggiungere alla lista dei comunque già ottimi motivi.

Correva il lontano 2006, l’anno nel quale il Modena Baseball ha disputato la sua ultima stagione in Serie A.

Una stagione terminata, come forse non tutti sapranno o ricorderanno, con un’ultima vittoriosa partita di campionato conclusasi all’undicesimo inning, che valse alla squadra la meritata permanenza nella massima serie, nelle allora, 8 migliori squadre italiane, avendo guadagnato sul campo la matematica salvezza.
Purtroppo la soddisfazione e la gioia di quel momento si dovette scontrare, avendone la peggio, con le difficoltà economiche di allora che ci impedirono di proseguire in quel cammino per l’anno successivo, rinunciando alla permanenza nella massima serie.

E’ proprio da lì, da quell’ultima partita, combattuta fino all’ultimo lancio, che vorremmo idealmente ripartire.

Ora, a distanza, come dicevo, di 14 anni, possiamo riavvolgere il nastro e, con un filo sottilissimo ed invisibile chiamato tempo, ricucire quello strappo e riprovarci.
Con la modifica regolamentare di  iniziativa della Federazione, è come che si sia voluto riparare ad un errore che nulla aveva a che fare con lo sport giocato, ad una vicenda che di sportivo, inteso come massimo valore dello sport, del “vinca il migliore” nella sana e leale competizione, non aveva a che fare.

Ancora una volta e con lo stesso entusiasmo di sempre, Noi ce la metteremo tutta per essere all’altezza delle nostre avversarie ed in particolare delle prime 4 squadre che affronteremo e che andranno a comporre insieme a noi il girone C, unico a 5 squadre.

Nella foto che vedete vi trovate il calendario della prima fase del campionato denominata “Qualification Round”.
Continuate a seguirci per essere informati  ancora su tante altre novità, che non mancheremo ovviamente di condividere piacevolmente con voi.

Un caro saluto a voi tutti dal Vostro
Claudio Champ Campioli

Siamo a vostra completa disposizione

Ti risponderemo o verrai ricontattato a breve